top of page

Pelle a prova di rientro - Back to beauty routine


L'estate è una “SPA per la pelle”, un periodo in cui essa beneficia di un trattamento naturale di bellezza. I raggi solari, l'aria fresca e l'umidità possono fare meraviglie per il nostro corpo e, di conseguenza, la nostra pelle, conferendole un aspetto radioso e giovane.

Ed è per questo che settembre è per molti un periodo pieno di energie per formulare e concretizzare nuove intenzioni, sfruttando la freschezza mentale ottenuta grazie alle vacanze estive e il bell’aspetto ottenuto. Per altri, al contrario, fa da protagonista la sindrome da rientro che rende difficile il riabituarsi alla routine quotidiana.


Questo disagio non tanto è legato all'insoddisfazione per la propria vita, bensì è una reazione al cambiamento di routine dopo un periodo prolungato di riposo, una sorta di adattamento a un nuovo fuso orario.


Come affrontare, quindi, il mese di settembre, il ritorno alla routine e alle responsabilità e conservare i benefici dell’estate?

Mettendo in pratica un programma in cui i tempi dedicati all’azione si bilanciano con gli spazi dedicati alla sensorialità. Parole chiave: adottare le giuste abitudini per mantenere i benefici dell'estate a lungo termine.


Esposizione al sole e vitamina D: i raggi solari stimolano la produzione di vitamina D nella pelle, fondamentale per la salute delle ossa e il sistema immunitario. Inoltre, l'esposizione moderata al sole può aiutare a migliorare alcune problematiche della pelle, come l'acne e la psoriasi.


Idratazione naturale: l'umidità presente nell'aria durante i mesi estivi aiuta a mantenere la pelle idratata in modo naturale, riducendone la secchezza.

Migliore circolazione sanguigna: l'attività fisica e l'esposizione al sole migliorano la circolazione sanguigna, apportando nutrienti essenziali alla pelle e conferendole un aspetto sano.


Consigli per prolungare i benefici

Protezione solare continua anche quando l'estate volge al termine: l'uso di una protezione solare ad ampio spettro anche a settembre è essenziale. I raggi UV dannosi possono causare danni irreversibili alla cute. Continuare ad applicare la protezione solare tutti i giorni contribuirà a mantenere la pelle giovane e sana.


Idratazione costante: con il diminuire dell’umidità estiva, è importante mantenere una routine di idratazione quotidiana. Dunque, bisogna utilizzare creme leggere e sieri ricchi di ingredienti idratanti per mantenere la pelle morbida ed elastica. Essenziali la presenza al loro interno di vitamina C, acido ialuronico, complessi di ceramidi, pantenolo, olio di ribes. L’acido ialuronico, in particolare, intrappola l'acqua nelle sue molecole, contribuendo a mantenere l'equilibrio idrico della pelle e, dunque, migliorando la barriera cutanea e promuovendo la rigenerazione cellulare.

La vitamina C, invece, possiede proprietà riparatrici ed illuminanti, particolarmente utili quando la pelle appare opaca e affaticata a causa della stanchezza. La vitamina C in forma stabilizzata si adatta anche alle pelli sensibili, ed è un potente antiossidante che illumina la pelle. È possibile utilizzare quest'elemento concentrato in gocce, da miscelare con la crema abituale o da applicare direttamente sul viso. L'uso consigliato è di poche gocce (2/3).


Durante il giorno, è importante utilizzare prodotti che assicurino freschezza e texture leggere, evitando di lasciare residui untuosi sulla pelle. Durante la notte, invece, possiamo beneficiare di formule più nutrienti ideali per il riposo rigenerante. I trattamenti intensivi in olio contengono complessi attivi altamente performanti adatti a tutti i tipi di pelle. Sono caratterizzati da una texture facilmente assorbibile, sono particolarmente efficaci durante i cambi di stagione, e i periodi di stress o di recupero.


Tra le opzioni disponibili, un concentrato ricco di olio di ribes e bakuchiol (estratto purificato dai semi di babà) risulta particolarmente efficace nel rinnovare la pelle e stimolare la produzione di collagene. Questo trattamento si dimostra un'ottima soluzione per contrastare lo stress ossidativo. Si consiglia di applicarlo prima della crema abituale.


Esfoliazione delicata: per prolungare l'effetto di esfoliazione naturale dell'estate, si può optare per esfoliazioni dolci da effettuare una o due volte alla settimana.

Questo aiuterà a rimuovere le cellule morte e a favorire il rinnovamento cellulare. Ispessimenti (ovvero ipercheratosi), aree grigie e macchie superficiali sono molto frequenti quando l'abbronzatura comincia a perdere smalto, meglio correre subito ai ripari.


Lo scrub ha un ruolo fondamentale per conservare un viso effetto sun-kissed: rimuove le cellule morte, quelle che costituiscono lo strano corneo più esterno dell'epidermide, favorendone il rinnovamento. Esfoliazione sì, ma con delicatezza: ecco perché bisogna utilizzare prodotti che posseggono un mix di sostanze esfolianti e lenitive come microperle vegetali di jojoba, microperle di crusca di riso, burro di karitè, allantoina e olio di oliva.

L'esfoliazione va effettuata una o due volte alla settimana, massaggiando delicatamente il viso inumidito con movimenti circolari e leggeri, per poi rimuoverla con un pad.


Dieta nutriente: continuare a nutrire la pelle dall'interno attraverso una dieta equilibrata ricca di antiossidanti, vitamine e minerali. Frutta e verdura contribuiranno a mantenerla radiosa.

Le vitamine del gruppo B, inoltre, sono essenziali per dare energia all’organismo, mentre la vitamina C rafforza il sistema immunitario oltre a svolgere una profonda azione antiossidante. È giusto anche l’utilizzo di integratori per via orale attraverso prodotti capaci di proteggere la nostra pelle dallo stress ossidativo, e aumentare l'elasticità cutanea, favorendo la formazione del collagene, magari contenenti il manganese, lo stesso collagene, l’acido ialuronico, la vitamina C, il resveratrolo, la glucosamina, la biotina e lo zinco.


Igiene adeguata: rimuovere il trucco e pulire accuratamente il viso prima di andare a letto è fondamentale. L'accumulo di trucco e impurità può ostruire i pori e causare problemi cutanei. È fondamentale utilizzare prodotti cosmetici contenenti attivi specifici lenitivi, adatti anche alle pelli più sensibili e delicate. È buona prassi utilizzare un latte detergente da risciacquo che pulisca in profondità assicurando contemporaneamente un'idratazione adeguata alla pelle. Optare per un prodotto con una texture leggera, arricchito con princìpi attivi come l'acido ialuronico, l'arginina, il gluconolattone e gli oli vegetali.


Il gluconolattone svolge un'azione di pulizia profonda, mentre gli altri attivi contribuiscono a mantenere intatta la barriera cutanea. Applicare delicatamente il prodotto sulla pelle asciutta, massaggiando leggermente, e poi rimuovetelo con acqua tiepida.

Quanto all'utilizzo del tonico, è assolutamente possibile, a condizione che contenga ingredienti come l'acido ialuronico. Optare quindi per formulazioni che offrano un effetto restitutivo e conferiscano comfort alla pelle.


Trattamenti professionali: peeling chimici o trattamenti laser, che possono aiutare a mantenere la pelle giovane e luminosa anche dopo l'estate, l'importante è che siano eseguiti da un professionista (medico estetico e/o chirurgo).

Insomma, con la giusta attenzione e cura, è possibile prolungare gli effetti positivi dell'estate e godere del benessere che regala una pelle sana e radiosa anche durante i mesi autunnali.



Dott.ssa Myriam Mazza


Ascolta il podcast dell'articolo


32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page