Acerca de

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • LinkedIn - cerchio grigio
  • YouTube - cerchio grigio
Casa in legno bianca

Natura e benessere. La casa perfetta

Senza dubbio abbiamo messo a segno una serie di gravi fallimenti nei recenti contatti tra tecnologia e ambiente. In ogni circostanza le nuove tecnologie sono state utilizzate prima che se ne conoscessero le conseguenze.

Siamo stati veloci nel raccogliere i benefici e lenti nel comprendere i costi collegati.

Barry Commoner (1969)

In poche righe scritte oltre cinquanta anni fa è racchiusa una visione lungimirante e di grande attualità. Una visione che responsabilizza ognuno di noi ad un corretto uso delle risorse - che mai nella storia dell’umanità sono state disponibili in tale quantità come nel corso dell’ultimo secolo - ed al rispetto dell’ambiente in cui viviamo e che lasceremo in eredità alle generazioni future. 

Un uso responsabile delle risorse e dell’energia che il nostro pianeta ci mette a disposizione è la condizione necessaria per ritrovare il vero benessere e migliorare la nostra qualità di vita, compromessa da ritmi sempre più frenetici e dal fallace mito della crescita perenne.

Risorse, energia e qualità di vita.  Quale nesso lega tra loro questi tre elementi?

PHOTO-2021-11-30-11-07-25.jpg

La risposta è racchiusa nella frase del Mahatma Gandhi: “Se si vuole contribuire al benessere del mondo bisogna cominciare dalla propria casa.”

Un uso corretto ed equilibrato delle risorse naturali e dell’energia a disposizione rende la nostra vita migliore. La nostra casa – ed in generale tutti gli edifici in cui trascorriamo la maggior parte del nostro tempo - è il primo luogo in cui dobbiamo utilizzare risorse ed energia in modo attento e consapevole.

Ad oggi, gli edifici sono responsabili di circa il 30% del consumo di energia a livello mondiale e del 39% delle emissioni di CO2. Percentuali non più sostenibili per il nostro benessere e per quello delle generazioni future.

L’efficienza energetica negli edifici – case, alberghi, condomini, edifici pubblici, scuole - crea ambienti di vita interni sani, con temperature dell'aria, livelli di umidità e livelli di rumore ottimali ed  una migliore qualità complessiva dell'aria che respiriamo.  Nei periodi caldi – specialmente con le torride temperature estive registrate negli ultimi due decenni – migliorare l’efficienza energetica significa ridurre il forte impatto negativo sulla salute legato al caldo eccessivo. L’efficienza energetica e l’uso attento delle risorse naturali valgono tanto per l’edificazione, quanto per la gestione energetica di tutti i giorni.  Oggi è assolutamente possibile realizzare edifici che richiedono un quantitativo di energia molto ridotto per garantire condizioni di comfort durante tutto l’arco dell’anno.

IMG_20200629_085759475_10574.jpg

Edifici che autoproducono gran parte dell’energia necessaria grazie all’impiego di fonti rinnovabili, senza far uso di alcun tipo di combustibile fossile e a zero emissioni inquinanti.

L’affermarsi di una sempre più spiccata sensibilità ecologica che porta a prediligere materiali naturali e scelte costruttive rispettose dell’ambiente, che valorizzano il risparmio energetico e mettono in primo piano un ambiente sano e privo di sostanze nocive, trova  il suo naturale compimento nel connubio tra le più moderne tecnologie ed il materiale da costruzione più antico: il legno.

Questo materiale, fin dall’inizio della civiltà, è stato - assieme alla pietra - quello più utilizzato dall’uomo.

Dalla fine dell’Ottocento, sistemi costruttivi basati sull’uso del cemento armato e dell’acciaio ne hanno rapidamente decretato il declino.

Il ritorno di interesse verso questo materiale da costruzione ed i suoi derivati è legato ai vantaggi che porta intinsecamente con sé: rispetto dell’ambiente più di qualsiasi altro sistema costruttivo, efficienza energetica molto elevata nell’arco di tutto l’anno ed un ambiente sano e confortevole.

Il legno è l’unico materiale in grado di riprodursi;  infatti cresce grazie all’apporto dell’energia solare e richiede una minor quantità di energia per la sua lavorazione, il trasporto e la messa in opera.

IMG-20200716-WA0008.jpg

Helix Solutions

Progettazione e Direzione Lavori - Edifici ZEB e nZEB

Via Goffredo Mameli, 29 - FORLI'

Ing. Alberto Lami

Per coloro che desiderano costruire la propria casa in modo ecologico, che pongono l’accento su un ambiente sano e privo di sostanze nocive e, non ultimo, si aspettano un buon rapporto tra qualità e prezzo, il legno rappresenta il punto di equilibrio ideale.

Esso, infatti, unisce i vantaggi ecologici del materiale organico agli aspetti economici di elementi strutturali prodotti industrialmente, in grado di far fronte alle più severe norme di costruzione.

PHOTO-2021-11-30-11-07-25.jpg

Helix Solutions

"C'è vero progresso quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti"

(Henry Ford)

PHOTO-2021-11-25-13-12-09.jpg

Ing. Alberto Lami

Project Manager

Via G. Mameli, 29 - Forlì

E-mail: helix.eng@outlook.it
Mobile: +39 338 5033 621

L’impiego delle moderne tecnologie di ventilazione a recupero di calore, dei pannelli fotovoltaici e dei sistemi di accumulo dell’energia elettrica, unite alle caratteristiche intrinseche ed uniche di questo materiale, rappresentano oggi una mirabile sintesi tra efficienza energetica, sfruttamento sostenibile delle risorse e qualità di vita.

Attraverso la sinergia tra tutti questi aspetti, il concetto di Zero Energy Building / Zero Emission Building è concretamente a portata di mano per divenire, finalmente, una realtà diffusa nell’arco dei prossimi anni.

Ing. Alberto Lami

Hai domande o commenti su questo articolo?
Scrivi alla redazione di VITA
 

Rivista VITA  Icona Podcast.jpg

Ascolta il podcast
dell'articolo