top of page

Perché si continua ad amare chi ci fa soffrire?

Amare profondamente qualcosa di sbagliato, malgrado tutto


Perché si continua ad amare chi ci fa soffrire?

È una domanda che molti si sono posti almeno una volta nella vita.

Potrebbe sembrare contro intuitivo, ma molte persone tendono ad aggrapparsi a relazioni che non sono sane o felici, nonostante il dolore che ne deriva.

Ci sono diverse ragioni per cui questo accade, e spesso non è solo una questione di "amore". Infatti, l'abitudine, la dipendenza emotiva e il bisogno di auto-affermazione possono essere tutti fattori che influenzano il modo in cui ci relazioniamo con gli altri.

Il potere dell'abitudine

L'abitudine di stare con qualcuno può diventare così radicata nella nostra vita quotidiana, che diventa difficile riuscire a immaginare una vita senza quella persona.

Ci si può ritrovare ad aggrapparsi alla relazione, anche se sta diventando sempre più tossica, a causa dell'abitudine di essere con quella persona e della paura di cambiare il proprio stile di vita.

Tuttavia, è importante riconoscere che rimanere in una relazione negativa può avere conseguenze negative sulla salute mentale e fisica.

La dipendenza emotiva

Un'altra ragione per cui le persone potrebbero continuare ad amare chi le fa soffrire è la dipendenza emotiva. Questo legame emotivo può svilupparsi tra due persone a causa di esperienze condivise, attenzioni e carezze, gesti romantici e momenti di intimità.

Tuttavia, quando una relazione diventa insalubre, la dipendenza emotiva può diventare un ostacolo alla fine della relazione, mantenendo le persone in relazioni negative per un lungo periodo di tempo.


La dipendenza emotiva può essere caratterizzata da sintomi come la paura di essere soli, la bassa autostima, la dipendenza dal partner per l'approvazione e la ricerca continua di conferme d'amore.

Tutto ciò può rendere difficile per una persona lasciare una relazione, anche se è tossica e potenzialmente dannosa per la sua salute psicofisica.

Il bisogno di auto-affermazione

Un'altra ragione per cui alcune persone possono scegliere di rimanere in una relazione tossica è il bisogno di auto-affermazione. Questo desiderio di sentirsi amati e accettati può portare le persone a scegliere partner che possono, inconsapevolmente o meno, farle soffrire.


Questo può essere particolarmente vero per coloro che hanno bassa autostima o che hanno subìto traumi emotivi in passato.

Tuttavia, è importante riconoscere che nessuno merita di essere trattato male in una relazione e che l'autostima e la fiducia in se stessi possono essere sviluppate.

Un'esperienza complessa

Amare qualcuno che ci fa soffrire può essere un'esperienza complessa e difficile da affrontare.

Tuttavia, è importante riconoscere che nessuno merita di essere maltrattato o di sentirsi intrappolato in una relazione tossica. Sia che si tratti di dipendenza emotiva, di bisogno di auto-affermazione o di abitudine, ci sono modi per superare questi schemi e costruire relazioni più sane e gratificanti.


Con il giusto supporto e le giuste risorse, è possibile imparare a prendersi cura di se stessi e delle proprie esigenze emotive, e a costruire relazioni più sane e positive per il proprio benessere e felicità.


Dott.ssa Lisa Di Giovanni


Ascolta il podcast dell'articolo



72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page